top of page

WOD FINALE

MASTERS GAMES CrossFit MAKHAI Edition - 4 Novembre 2023


WOD FINALE Masters Games CrossFit MAKHAI

F.T. ( T.C. 6' )


5-4-3-2-1


Power Cleans

Box Jumps

Bmu


PC RX (kg)

PC SC (kg)

RX

SC

M50

70

50

BMU

C2B

M55

60

45

BMU

C2B

M60

50

40

BMU

C2B

W50

40

30

C2B

PU

W55

35

25

PU

PU

W60

30

20

PU

PU


FLOW


Il workout inizia con l’atleta posizionato sotto al rig, mano sul montante.

Al 3,2,1…go! Si porta al bilancere ed esegue 5 power clean, poi si sposta al box ed esegue 5 box jump.Torna al rig ed esegue 5 bar muscle up ( chest to bar/pull up in base a categoria e livello ).

Torna al bilancere ed esegue 4 power clean,poi va al box per i 4 box jump e quindi al rig per i 4 bar muscle up.

Ripete questa sequenza per i giri successivi da 3,2 e una ripetizioni dei tre movimenti e, completato l'ultimo bar muscle up, corre al mat per fermare il tempo.

Lo score sarà dato dal tempo impiegato a completare il lavoro richiesto o dal numero di ripetizioni eseguite allo scadere del time cap.



STANDARD


POWER CLEAN


L’atleta inizia con il bilanciere a terra e deve sollevare il bilanciere portandolo in posizione di front rack con piedi in linea, anche e ginocchia completamente estese e il bilanciere sulle spalle e con i gomiti davanti al bilanciere.E’ accettato un clean “ any style “ ma la ripetizione si ritiene valida quando vengono rispettati i punti di performance elencati sopra.E’ ammesso il touch & go ma non il bouncing .


BOX JUMP

L’atleta deve saltare sopra il box staccando contemporaneamente i piedi da terra.La ripetizione si considera valida una volta che l’atleta, sopra il box, avrà raggiunto una posizione di controllo con ginocchia e anche completamente estese.

BAR MUSCLE UP


L’atleta deve iniziare con, o passare attraverso, una posizione in cui è appeso alla barra con le braccia completamente stese e i piedi staccati da terra.

I piedi non possono salire oltre l’altezza della barra durante il kip.

Nella parte finale della ripetizione, i gomiti devono essere bloccati mentre l’atleta è in supporto sopra la barra, con le spalle sopra o oltre la stessa.

L’atleta deve passare attraverso una porzione di dip, prima del blocco dei gomiti sopra la barra.

Scendere o spingersi lontano dalla barra prima di mostrare il blocco dei gomiti e il completo supporto è una “no rep”.

Solo le mani, e nessuna altra parte del braccio, può entrare in contatto con la barra e aiutare l’atleta ad eseguire la ripetizione.

Eseguire un kipping muscle-up è accettabile, ma non sono accettati “roll to support”, “glide kip”, “pull over”.

Se vengono eseguiti dei kipping muscle-up consecutivi, è necessario mostrare un cambio di direzione sotto la barra.


CHEST TO BAR PULL UP


Per un pull up “petto a contatto con la barra” standard (Chest-To-Bar pull-up), le esecuzioni “dead hang” (partenza da fermi), kipping o butterfly pull-up sono accettate fino a che tutti i requisiti sono rispettati. Nella posizione di partenza (bottom) le braccia devono essere completamente estese con i piedi staccati da terra. Qualsiasi tipo di presa sulla barra è ammessa, finché tutte le richieste sono rispettate.

Alla fine, il petto deve chiaramente entrare in contatto con la barra, sotto le clavicole.


PULL UP

Il movimento inizia con l’atleta appeso alla sbarra con le braccia distese e i piedi staccati da terra.Da questa posizione, con qualsiasi tecnica, l’atleta dovrà portare chiaramente il mento sopra al piano orizzontale della sbarra per avere una ripetizione convalidata.Durante l’esecuzione del movimento, piedi o gambe non potranno entrare in contatto con i montanti della struttura.


119 visualizzazioni0 commenti
bottom of page